Campogiovani: ai blocchi di partenza l’edizione 2016

In partenza l'ottava edizione di Campogiovani. Sono stati firmati gli accordi di collaborazione con Marina Militare, Guardia Costiera e Croce Rossa Italiana, che prevedono la partecipazione di 1.850 giovani. Dal 2009 al 2015 sono partiti più di 15.000 ragazzi divisi tra i vali enti.

Campogiovani vuol dire una settimana da protagonisti in difesa dell'ambiente, in aiuto alla popolazione, al servizio dell'Italia. Una settimana per apprendere nozioni utili, fare amicizia, conoscere persone straordinarie, scoprire attitudini e soddisfare la propria voglia di impegno civile.

La pubblicazione dei bandi per la settima edizione di campogiovani avverrà entro aprile 2016.

Campogiovani, come nelle scorse edizioni, è organizzato in collaborazione:

Marina Militare (300 ragazzi)

marina militare

 

 

Il programma del campo estivo prevede lo svolgimento di "Corsi velici estivi", rivolti a studenti delle scuole medie superiori, con lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della vela, diffondere il rispetto e la conoscenza del mare e della natura, la conoscenza di ritmi, regole e tutti quegli elementi che in questa si fondono.

 

Croce Rossa Italiana (700 ragazzi)

croce rossa

 

L'intento dei Giovani della Croce Rossa Italiana è avvicinare i coetanei alle grandi sfide che l'associazione si è posta per cui oltre a percorsi di Primo Soccorso, verranno proposti percorsi di sensibilizzazione su: infezioni sessualmente trasmissibili, educazione alimentare, educazione stradale, cambiamenti climatici, dipendenze patologiche (alcol e droghe), razzismo e xenofobia, Diritto Internazionale Umanitario, Protezione civile e sui processi comunicativi

 

Guardia Costiera (850 ragazzi)

guardia costiera

 

Il programma del campo estivo ha l'obbiettivo di far avvicinare i ragazzi alla tutela del mare, delle nostre coste e dei parchi marini. Una particolare attenzione è dedicata alla promozione di comportamenti tesi alla salvaguardia della vita umana, alla protezione dell'ambiente marino e della fauna ittica oltre che alla conoscenza delle regole fondamentali per una navigazione sicura.

E' un progetto destinato a ragazzi e ragazze:

- residenti in Italia
- di età compresa tra i 14 ed i 22 anni, compiuti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda
- che frequentino istituti scolastici superiori o siano iscritti ai primi anni del ciclo universitario

Per partecipare occorre presentare la domanda ad una delle istituzioni su elencate non appena verranno pubblicati i bandi.

La graduatoria di coloro che potranno prendere parte ai campi estivi si forma in base al criteri di merito scolastico. In caso di parità verranno considerati nell'ordine l'anzianità del richiedente e l'ISEE più basso.

I corsi sono gratuiti e hanno una durata minima settimanale; la durata effettiva è precisata nel bando dell'istituzione.

Per ogni utile informazione è possibile inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica campogiovani@governo.it


Campogiovani una vacanza diversa

Trascrizione Campogiovani una vacanza diversa

Filmato realizzato in grafica animata.

Su di una scrivania con oggetti di scuola (riga, forbici, matite, gomma da cancellare) un quaderno di scuola grigio si apre e una mano con una matita blu tocca una pagina bianca che si trasforma in un mare con una motovedetta della Guardia Costiera.

Una mano volta la pagina ed il libro si trasforma in una piazza con l’arrivo di un’ambulanza e la costruzione di una tenda della croce rossa.

Una mano volta la pagina e compare una costa sabbiosa con una barca a vela che prende vento da una mano che agita l’aria.

Una mano volta la pagina e nel libro compare una campagna con un inizio di incendio. All’arrivo di un’autopompa dei Vigili del Fuoco, una mano rovescia gocce d’acqua disegnate da un bicchiere e il fuoco si spegne.

Il quaderno si chiude e sulla copertina compare la scritta “Sei già con la testa in vacanza? Campo Giovani” con l’indirizzo internet www.campogiovani.it